Beola Nera - Granito

Lo gneiss grigio scuro chiamato Beola Nera ha la sua origine nelle Alpi italiane, vicino alla frontiera svizzera. Per via dell’altitudine della cava, situata pressappoco a 2000 metri s.l.m., l’estrazione del materiale è relativamente difficoltosa. La cava può essere lavorata infatti solo 8-10 mesi l’anno, pertanto la quantità estratta risulta davvero limitata. I blocchi, ricavati con moderni macchinari, hanno varie dimensioni e forme, e per questo sono ideali fra l’altro anche per la costruzione di giardini e muri. La sua sfumatura olivastra conferisce al materiale una colorazione particolarmente morbida e calda. Per le sue caratteristiche ottiche e tattili, Beola Nera s’inserisce perfettamente in ambienti naturali e rustici, sia all’interno sia all’esterno degli edifici.